Sezione Matrix

Comunicare Apparecchi Acustici  >  Sezione Matrix

Che cos'è il test Matrix?

Il Matrix Test rappresenta un valido strumento per la valutazione della comprensione verbale in condizioni di rumore, simulando le condizioni di ascolto difficile in cui ci si può trovare nella vita quotidiana.
La matrice, o tabella, del test è costituita da un totale di 50 parole ad alta occorrenza d’uso suddivise in: 10 nomi propri, 10 verbi, 10 numerali, 10 aggettivi e 10 nomi comuni.

tabella test matrix

Storia

La prima matrice fu sviluppata da Hagerman nel 1982 in lingua svedese, ed al momento è validata in altre 14 lingue (Americano, Inglese, Olandese, Finlandese, Francese, Italiano, Tedesco, Polacco, Russo, Spagnolo, Turco, Norvegese, Danese e Svedese) ed in fase di validazione in altre 6 lingue (Persiano, Ebraico, Arabo, Giapponese, Cinese, Hindi) coprendo così circa il 39% delle lingue della popolazione mondiale.

Obiettivo

Il test mira a misurare il livello della soglia di ricezione del parlato, inteso come livello di minima intensità rispetto al quale viene compreso e ripetuto correttamente il 50% delle parole presentate.

Come funziona

Il software del matrix test genera frasi “casuali”, spesso anche bizzarre, ma che risultano impossibili da intuire. Così facendo si è sicuri che se il paziente ripete 3 parole su 5 ha realmente sentito quelle 3 parole e non le ha intuite. Questo rende il test molto affidabile ma anche difficile.

Condizioni di valutazione

La valutazione della comprensione verbale tramite questo test può essere effettuata in condizioni di quiete od in presenza di rumore.
Il rumore utilizzato è stato studiato per avere la massima specificità di potere mascherante, esso infatti è stato ottenuto mediante la sovrapposizione di tutte le frasi della matrice e ne ha così il medesimo spettro.

Somministrazione

Per quanto riguarda la somministrazione del Matrix Test, esso può essere somministrato sia in condizioni di ascolto monoaurale che binaurale, in cuffia od in campo libero, con diversa direzione del segnale o del rumore.

Inoltre il test può essere somministrato mediante modalità Open-set in cui l’operatore esterno seleziona le parole pronunciate dal soggetto in esame, o Close-set in cui l’esaminato svolge in autonomia il test selezionando la risposta direttamente dalla matrice presente su un tablet mediante modalità touch screen.

Consueling

Questo strumento è indubbiamente un valido alleato in fase di counseling, in quanto in modo molto concreto fornisce dei dati utili ad aiutare le persone sorde a prendere atto sia delle conseguenze della propria perdita uditiva in ambito rumoroso, sia dell’importanza dell’utilizzo degli apparecchi acustici.

Scopri dove puoi effettuare un controllo gratuito presso i nostri centri