Sezione CROS

Comunicare Apparecchi Acustici  >  Sezione CROS
Apparecchi acustici CROS e BICROS

Gli apparecchi acustici CROS (Contralateral Routing of Signal) sono la soluzione ideale per chi soffre di ipoacusia monolaterale, cioè di un problema auditivo che riguarda una sola delle due orecchie. Non è affatto raro infatti che un orecchio funzioni normalmente, mentre l’altro presenti una perdita parziale o anche totale dell’udito.
Purtroppo, al giorno d’oggi non esiste una cura per l’ipoacusia monolaterale, soprattutto se questa diventa permanente, ma esistono una serie di esercizi riabilitativi e supporti acustici, in grado di migliorare nettamente le condizioni del paziente. Uno di supporti è proprio l’apparecchio CROS, un sistema che permette di “portare” i suoni dall’orecchio meno sano a quello più sano.
Nel caso in cui anche l’orecchio sano presenti alcuni problemi di ipoacusia, allora si interviene con un apparecchio BiCROS (Bi-lateral Routing f Signal) che, oltre all’azione del CROS, è anche in grado di amplificare i suoni che arrivano all’orecchio sano.
Grazie agli apparecchi CROS e BiCROS non vi sentirete più tagliati fuori dalla vostra stessa vita sociale, ma potrete di nuovo godere della compagnia di amici e parenti da cui la perdita dell’udito vi stava allontanando.

apparecchi-CROS
Soluzione CROS

L’apparecchio acustico riceve il suono dal lato inaffidabile e lo presenta all’orecchio migliore in modo che il segnale possa essere ascoltato.

apparecchi-BICROS
Soluzione BICROS

L’apparecchio acustico riceve il suono dal lato inaffidabile, lo mescola con il proprio input e amplifica il segnale misto.

Come funzionano gli apparecchi acustici CROS e BICROS?

Gli apparecchi acustici CROS si presentano all’apparenza come due normali audioprotesi che comunicano fra loro tramite tecnologia wireless. Un tempo essi comunicavano tramite un filo elettrico o un segnale AM/FM, ma grazie ai progressi nel campo della ricerca e delle nuove tecnologie, oggigiorno possono essere scambiati per un classico intrauricolare (ITE) o un retroauricolare (BTE). La differenza sta nel fatto che il dispositivo CROS non amplifica i suoni – come fanno i classici apparecchi acustici – ma li “trasporta” dall’orecchio con udito peggiore a quello sano. In questo modo il suono risulta più naturale e realistico, e arriva da entrambi i lati, permettendo al cervello di ricevere dati uditivi a 360°. Quello che potrebbe considerarsi un difetto, ossia il minimale ritardo di trasmissione del suono, è in realtà un vantaggio, perché aiuta a percepire da quale lato esso provenga.

Il funzionamento degli apparecchi acustici BICROS è del tutto simile a quello dei CROS; in più, si comportano come una protesi acustica, amplificando cioè i suoni che arrivano all’orecchio sano sia tramite l’esterno sia tramite il dispositivo posto nell’altro orecchio.

Comunicare offre una vasta gamma di apparecchi acustici CROS e BiCROS, adatti alle caratteristiche uditive di ogni cliente. Le nuove tecnologie infatti permettono di regolare le specifiche dei singoli dispositivi del sistema CROS e BiCROS e trovare la soluzione migliore per entrambe le orecchie.

Scopri dove puoi effettuare un controllo gratuito presso i nostri centri